INDIA

India

14/12/2018 - viaggi di nozze

RACCONTI DI VIAGGIO

L’India. Viaggio di nozze sicuramente atipico. Impegnativo sia psicologicamente che fisicamente, ma semplicemente straordinario.

L’aspettativa che avevamo su questo viaggio era grande: volevamo qualcosa che ci facesse crescere, che ci lasciasse dei ricordi indelebili, che ci comunicasse pace, passione, che ci desse un nuovo sguardo sul mondo.

Questo viaggio ha superato le nostre aspettative, anche se lo che si apprezza di più col tempo.

Mentre si è là, immersi in una realtà estremamente diversa da quella occidentale, le emozioni sono talmente tante e varie che è impossibile rimanere indifferenti, ma è anche impossibile metabolizzarle. L’India è vasta, è sporca, è povera, ma laggiù ci si sente parte di un tutto. Bisogna imparare a lasciare andare il nostro pensiero occidentale preso ad organizzare il mondo e lasciarsi trasportare nella cultura indiana che ti fa sentire semplicemente umano, mettendoti davanti ai contrasti della vita che è allo stesso tempo stupenda e crudele, ricca e povera, drammatica ma anche bellissima.

Indimenticabili Delhi, metropoli dove le vacche pascolano pacificamente in mezzo alla strada, Varanasi e la magia del Gange, la sorprendente bellezza e l’amore che comunica il Taj Mahal alle prime luci dell’alba.

Gli odori delle spezie lungo la strada, la spiritualità che trasuda in ogni angolo delle città e in ogni momento della giornata, l’accoglienza indiana e i suoi splendidi ed energici colori.


Questo è il nostro racconto, 4-5 righe ci stavano un po strette  ;-)

Vi mandiamo 3 foto...scegliete voi la più adatta...per noi son tutto belle e speciali.

Cristian&Serena