LA MAGIA DEL NATALE NELLE MARCHE

LA MAGIA DEL NATALE NELLE MARCHE
LA MAGIA DEL NATALE NELLE MARCHE
dal: 14/12/2019 - al: 15/12/2019 | ITALIA | 2 GIORNI/1 NOTTE
Torniamo ad assaporare l'atmosfera natalizia nelle Marche, visitando luoghi e scoprendo tradizioni

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:

(minimo 20 persone)

€ 230

Supplemento camera singola

€ 25

PRIMO GIORNO - SABATO

Al mattino presto ritrovo dei partecipanti a Firenze e partenza in pullman per le Marche. Arrivo a Gradara, antico borgo medievale situato nell'entroterra poco distante dalla costa marchigiana e dalla riviera romagnola. È conosciuta soprattutto per la sua Rocca Malatestiana che assieme alla cinta muraria rappresentano un caratteristico esempio di architettura medievale. Visita guidata al Castello che fece da cornice alla storia d’amore di Paolo e Francesca cantati da Dante nell’Inferno. Tempo libero per il pranzo nel borgo che in questo periodo é immerso in uno scenario reso unico dalle luci natalizie e dai prodotti artigianianali che si potranno ammirare sulle bancarelle. Proseguimento per Loreto il più grande santuario mariano d’Italia. La città si è sviluppata intorno alla celebre Basilica che ospita la Santa Casa di Nazareth dove la Vergine Maria nacque, visse e ricevette l’annuncio della nascita di Gesù. La Santa Casa, giunse a Loreto nel 1294, forse trasportata dai crociati o da una famiglia che salvò i materiali della Casa dalla devastazione mussulmana. Nel 1469, per iniziativa del vescovo di Recanati, iniziarono i primi lavori di costruzione dell’odierna basilica, abbellita nel corso dei secoli con opere di importanti artisti come: Bramante, Sansovino, Zuccari, Signorelli. La visita guidata attraversa i sette secoli di storia della basilica, facendo riferimento all’aspetto architettonico, monumentale e ai personaggi che l'hanno resa celebre. Trasferimento in hotel, sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

SECONDO GIORNO - DOMENICA

Prima colazione. Partenza per Osimo, località collinare contesa nel tempo da diversi popoli, grazie alla sua posizione strategica, divenne un’importante colonia romana della quale conserva molti resti. Di interesse il Duomo, uno degli esempi più belli di architettura romanico-gotica delle Marche con cripta e battistero decorate con simbologie templari. Visita al Museo del Covo che espone artistiche riproduzioni di santuari realizzate con spighe di grano, un’arte rurale paziente, complessa, che richiede abilità, perseveranza e capacità non comuni. Pranzo in ristorante. Proseguimento per Ancona, la capitale delle Marche, situata sulla costa, nasconde gioielli di arte e architettura e panorami eccezionali. La visita guidata inizia dal colle che ospita la Cittadella, fortificazione militare rinascimentale, da qui si ammira la Mole Vanvitelliana, edificio pentagonale costruito nel 1733 su un'isola artificiale collegato alla terraferma da tre ponti. Fu adoperato in passato come lazzaretto, fortificazione a difesa del porto e deposito per le merci, oggi è sede di mostre ed eventi culturali. Si passa al colle con la splendida cattedrale romanico-bizantina di San Ciriaco a picco sul mare, emblema di Ancona. Si scende verso il porto ammirando la chiesa romanica di Santa Maria della Piazza, l'antica piazza del Plebiscito, Corso Mazzini e la cinquecentesca Fontana del Calamo con i beccucci mascherati. Partenza per il rientro a Firenze, arrivo in tarda serata.

 

Richiedi informazioni